Wondershare dr.Fone per Mac


dr.Fone è stato il primo ed innovativo software di recupero dati per iPhone/iPad/iPod. Inizialmente era disponibile solo per utenti Windows, poi è stata rilasciataanche la versione di dr.Fone per Mac che ha permesso agli utenti Mac OS X di usare tale applicazione recuperare file (foto, sms, video, musica, contatti) cancellati per sbaglio dal proprio dispositivo Apple o dal proprio cellulare Android.

La prima grande innovazione introdotta da questa applicazione è stata quella che permetteva il recupero diretto dei file, quindi anche in assenza di un file di backup in iTunes o iCloud. Poi sono state introdotte tante altre funzionalità che consentono di usare tale app non solo per il recupero dei dati ma anche per fare backup e ripristino del proprio cellulare, trasferimento dati da un cellulare ad un altro (usando sempre il proprio Mac), riparazione del dispositivo iOS in caso di problemi, e tanto altro ancora.

dr.Fone per Mac rappresenta quindi una vera “suite” di strumenti che consentono la piena gestione del dispositivo (iOS e Android) dal proprio Mac. E’ un app che tutti dovrebbero avere per avere il controllo totale del proprio dispositivo e una sincronizzazione perfetta dei dati del cellulare con il proprio computer Mac.

E’ possibile scaricare la versione demo gratuita di dr.Fone per Mac dal link seguente:

SCARICA DR FONE PER MAC (versione demo per Mac OS X da 10.6 in poi)

Wondershare Dr. Fone per Mac supporta tutti i dispositivi Android e iOS come iPhone 12, iPhone X, iPhone 8, iPhone 7, iPhone 6S/6, iPad 3,  iPad 2, New iPad e iPod touch 4. Le funzioni presenti sono: recupero dati, riparazione sistema, trasferimento whatsapp, gestore telefono, sblocca schermo, backup telefono, cancellazione dati.

Se possiedi un computer Windows vai su drfone.it per maggiori dettagli.

Di seguito vediamo solo una delle funzioni di dr.Fone, e cioè come recuperare dati del tuo dispositivo Apple, dati cacellati per sbaglio o in seguito a formattazione/reset del dispositivo stesso.

Per iniziare SCARICA e installa Dr.Fone (Mac) sul tuo computer e poi segui questi semplici passaggi.

Step 1. Collega il dispositivo (iOS o Android) al tuo Mac

Avvia dr.Fone sul tuo Mac, ecco la schermata iniziale che vedrai, con tutte le funzionalità a disposizione.

Clicca sulla funzione RECUPERO DATI e poi collega il tuo iPhone al Mac tramite cavo USB. Assicurati di avere installato l’ultima versione di iTunes sul tuo Mac, in modo che la connessione tra iPhone e computer, e quindi tra iPhone e dr.Fone possa avvenire senza problemi. Se invece colleghi un dispositivo Android al computer dovrai attivare l’opzione “debug USB” dalle impostazioni del cellulare. Senza tale attivazione il collegamento non avverrà correttamente.

Step 2. Analisi del dispositivo

Una volta che il dispositivo viene rilevato da dr.Fone potrai scegliere i dati da ricercare nella memoria (messaggi SMS, contatti, registro chiamate, note e allegati, calendario, preferiti safari, dati whatsapp, foto, memo vocali, documenti, ecc…)

recuperodati

Clicca poi su AVVIA SCAN in basso per avviare la procedura della scansione della memoria del iPhone (o dispositivo Android)

Step 3. Anteprima e recupero dati dal cellulare

Dopo la scansione vedrai tutti i file divisi e organizzati per categoria. Questa organizzazione per tipologia ti aiuterà a capire se sono stati trovati i dati che stai cercando. Potrai anche vedere in anteprima tutti i dati. Per finire dovrai selezionare i file da recuperare e cliccare su “RECUPERA“.

I file verranno recuperati e salvati sul tuo Mac in pochi minuti, nel loro formato originale. Se per caso non hai trovato i dati che cercavi prova anche a usare la modalità di recupero da backup iTunes o da backup iCloud: spesso ci sono dei backup di cui non sappiamo nemmeno l’esistenza!

 

Articoli Correlati:

12 Comments

  • costanza (#)
    Luglio 4th, 2013

    non riesco ad effettuare il procedimento descritto.
    quando clicco su AVVIA mi esce la scritta: lo schermo non permette…..e poi non ricordo. Provare con Ripristina da file di back di itunes, che naturalmente non avevo fatto…….
    attendo un vostro aiuto!!!!!!!!!!!
    ho cancellato delle foto nell’iphone 5 erroneamente…………
    grazie
    costanza

    • admin (#)
      Luglio 8th, 2013

      Verifica che il tuo iPhone 5 non abbia impostato una password di sicurezza che blocca lo schermo del dispositivo. In tal caso vai in impostazioni del tuo iPhone e rimuovi tale password!

  • yuriy (#)
    Settembre 29th, 2013

    ho l’iphone 4…dopo che il telefono va in modalità DFU…non succede nulla..perche?

  • tety (#)
    Ottobre 15th, 2013

    Appena termina la scansione il programma si chiude da solo!

    • admin (#)
      Ottobre 15th, 2013

      In tal caso prova a reinstallare il software…. inoltre assicurati di avere l’ultima versione iTunes sul Mac

  • nicola (#)
    Novembre 14th, 2013

    Salve, Io ho perso i contatti. Ho provato il demo ma alla fine della scansione mi escono solo i numeri senza i nomi.

    • admin (#)
      Novembre 14th, 2013

      Puo’ accadere che il recupero non sia completo in quanto alcune informazioni potrebbero essere state già sovrascritte.

  • Patsy (#)
    Dicembre 30th, 2013

    Non riesco a fare la scansione iniziale quanto premo il tasto avvia. Mi dice “scansione fallita” e non passa alla schermata del recupero dati. Ma sto provando la versione gratuita… va quindi acquistato il software anche solo per un recupero e basta o c’è la possiblità di fare prima una prova gratis?

    • admin (#)
      Dicembre 31st, 2013

      Può fare benissimo la prova con la versione gratuita per verificare che il dispositivo sia supportato.

  • Eric (#)
    Agosto 5th, 2018

    L’ho usato per recuperare foto dal mio IPHONE X ed ha funzionato! Mai più senza

  • […] possiedi un Mac consigliamo di scaricare e provare Wondershare Dr Fone per Mac se invece possiedi un computer Windows allora la soluzione ideale si chiama Wondershare […]

  • Pier Paolo (#)
    Settembre 3rd, 2018

    Analisi fallita. Si prega di riconnettere il dispositivo iOSal Mac e riprovare.
    come mai?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *