Rilascio della versione beta pubblica di MacOS Catalina 2


"

Apple ha rilasciato la seconda versione beta pubblica di MacOS Catalina 10.15 per gli utenti iscritti al programma di beta testing pubblico per il software di sistema Mac.


MacOS Catalina include una serie di nuove interessanti funzionalità, tra cui Sidecar che consente ad un iPad di funzionare come display secondario per un Mac, revisioni alla suite di app predefinita tra cui Foto, Promemoria, Note , la dissoluzione di iTunes in tre app separate per musica, TV e podcast, un nuovo fantastico screen saver e molto altro.

Il rilascio di MacOS Catalina 10.15 public beta 2 arriva subito dopo la pubblicazione dello sviluppatore di MacOS Catalina beta 3 e dello sviluppatore beta 3 di iOS 13 e iPadOS 13

iOS 13 public beta 2 e iPadOS 13 public beta 2 non sono ancora disponibili al momento, ma presumibilmente arriveranno presto come aggiornamenti. Per i beta tester di Apple TV, tvOS 13 beta pubblica 2 è disponibile per il download.

Per gli utenti Mac che stanno attualmente eseguendo la versione beta pubblica di MacOS Catalina, puoi trovare beta 2 pubblica disponibile per il download dal pannello delle preferenze di sistema di Aggiornamento Software.

"

Tecnicamente parlando, qualsiasi utente Mac può scegliere di iscriversi e installare la beta pubblica di MacOS Catalina, ma farlo non è raccomandato per la maggior parte degli utenti perché il software di sistema beta è bugger e più soggetto a problemi rispetto alle versioni finali.

Apple ha dichiarato che MacOS Catalina, iOS 13, iPadOS 13, tvOS 13 e watchOS 6 saranno tutti rilasciati al pubblico in autunno. Nel frattempo, gli utenti interessati possono installare la beta pubblica di iPadOS 13, installare la beta pubblica iOS 13 su iPhone, eseguire la beta pubblica di Catalina su MacOS o installare anche la beta pubblica tvOS 13. Anche in questo caso, il software di sistema beta non è adatto a tutti ed è generalmente appropriato solo per gli utenti avanzati che eseguono su hardware secondario.

Articoli Correlati:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *