Come Ruotare un Video su Mac con QuickTime

Hai mai fatto un video che è stato registrato in verticale o di lato e vorresti che fosse orientato orizzontalmente o in un’altra direzione? Questo è spesso il caso dei video su iPhone o sugli smartphone registrati con la sindrome del famigerato video verticale, ma questa tecnica può essere utilizzata per tutto ciò che vuoi, anche per i film.

come-tagliare-un-video-su-mac_6a0212c0148ccf7af90502cd35c04f4aForse la parte migliore è che con Mac OS X si può ruotare facilmente e rapidamente qualsiasi file video o film senza che sia richiesto alcun software aggiuntivo per farlo, dato che la funzione è integrata direttamente in Quicktime, l’applicazione per la visualizzazione dei video di OS X. Non importa se il video è stato registrato come 4K, HD, o in formato standard, Slow-Motion o alla velocità normale, se è un video registrato da te o un film.

Questa tecnica serve per ruotare o capovolgere qualsiasi file video o film su Mac OS X. Il video appena ruotato verrà salvato come un nuovo file video e non verrà sovrascritto al precedente filmato a meno che non si dia lo stesso nome ai due file. Vediamo come procedere.

  • Per prima cosa, apri il file video o il film che si desidera ruotare in QuickTime Player per Mac OS X.
  • Vai al menu Modifica e scegli una delle seguenti opzioni di rotazione per il video: Ruota a sinistra (90 gradi), Ruota a destra (90 gradi), Capovolgi orizzontalmente, Capovolgi verticalmente.
  • A questo punto, salva il video ruotato e modificato premendo Command + S o andando su File/Salva.

quicktimemac

Come avrai intuito, per ruotare un video di 180 gradi o 270 gradi, basta applicare la rotazione di 90 gradi per due o tre volte. Il video appena salvato avrà l’orientamento definito nel processo di salvataggio precedente, mentre il video originale verrà conservato con l’orientamento iniziale (verticale o orizzontale, capovolto o no).

Questo è un trucco utile quando ti capita di imbatterti in un video che è stato registrato nel modo sbagliato, come talvolta accade con quelli catturati dalle fotocamere degli smartphone. La tecnica è molto utile infatti per correggere in modo molto semplice qualsiasi file video orientato in maniera erronea. Ma non va utilizzata solo per correggere uno sbaglio, bensì anche per vedere la realtà “da un altro punto di vista”, cioè godendosi le immagini da una prospettiva più distaccata o più ravvicinata o, addirittura, capovolta.

 

Articoli Correlati:

0 commenti

Lascia un Commento